IL CANALE DEI FANI E LA CHIUSA

La natura carsica del terreno di questi territori salta subito all’occhio attento di chi oltre allo sguardo sul mare si immerge in percorsi a piedi lungo i canaloni che portano nell’entroterra immergendosi in luoghi veramente unici e inaspettati.

La grotta Montani di Pescoluse, la Grotta delle Fate , la sorgente dei Fani, le cripte affrescate dai monaci Basiliani, i resti delle antiche mura messapiche, il sito archeologico della Chiusa , le sorgenti delle Pozziche , sono la testimonianza della presenza ci antiche civiltà che ci hanno lasciato un carico di leggende, fate, folletti, città fantasma come Cassandra, resti di antichi frantoi, ecc ecc.

Prova a percorrere questi sentieri, il canale dei Fani, la “rutta delle Fate”… un silenzio quasi irreale avvolge questi luoghi, e se si saprà ascoltarle… anche le fate ti parleranno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *