Guida BLU 2008 tre vele per la marina di Pescoluse, Torre Pali, Posto Vecchio e Lido Marini

Guida BLU 2008, la Puglia conquista le Cinque VELE anche per il 2008.

Il Presidente di Legambiente Cogliati Dezza Vittorio, ha sottolineato come quest’anno le località premiate non sono solo luoghi di grandissimo pregio naturalistico ma sono anche quelli dove gli amministratori hanno fatto della sostenibilita’ e della tutela ambientale un loro punto di forza; luoghi dove gli amministratori hanno dimostrato come la salvaguardia dell’ambiente NON sia un freno allo sviluppo ma un valore aggiunto che i turisti, di anno in anno, cercano e apprezzano sempre di piu’.

Per questo è stata premiata NARDO’, nel Salento, essendosi distinta per l’istituzione del Parco Regionale di Porto Selvaggio e Palude del Capitano, uno dei gioielli naturalistici, paesaggistici ed archeologici del Salento, che rappresenta una delle piu’ importanti opere di tutela e fruizione tra i parchi della provincia. Alla sua spiaggia sono state assegnate 5 VELE risultando così al quinto posto nella classifica italiana.

Nardò è preceduta dall’Isola del Giglio (Gr) che è al primo posto della classifica, al secondo posto la perla del Cilento Pollica (Sa) e localita’ costiere Acciaroli e Pioppi, al terzo posto i tre comuni delle Cinque Terre ed il quarto posto a Capalbio (Gr).

Alle marine di SALVE (Pescoluse, Torre Pali, Posto Vecchio, Lido Marini) che per quattro anni hanno conquistato le 4 VELE, quest’anno sono scese leggermente di punteggio con 3 VELE della GUIDA BLU di Legambiente e del Touring Club Italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *