Litorale costiero del Salento

Il litorale costiero del Salento parte dal Golfo di Taranto e, dirigendosi a sud si incontra Gallipoli e e si doppia l’estrema punta al Capo di Santa Maria di Leuca, dove si incontrano le acque dello Ionio con quelle dell’Adriatico. Risalendo sulla costa adriatica ci si spinge fino al Gargano, dove termina la penisola salentina passando per la pittoresca Otranto.

spiaggia-salento

Le distese di spiagge del Salento

Da Taranto, verso sud la costa è aspra, prevalentemente fatta di scogliere a picco sul mare tra cui spuntano solitarie calette. Prima di giungere a Gallipoli, incontriamo località interessanti e centri balneari di tutto rispetto, come Porto Cesareo a Santa Caterina a Santa Maria al Bagno, mentre la costa si fa più dolce. L’area costiera intorno a Gallipoli è particolarmente rinomata per le belle spiagge: Lido Conchiglie, Rivabella, Lido S. Giovanni e, forse la più famosa tra tutte, Baia Verde che deve il suo nome alla speciale colorazione delle acque antistanti la bella e grande spiaggia. La grande baia con al centro Gallipoli termina a Torre del Pizzo, e la costa si fa di nuovo ripida in taluni punti per poi distendersi nuovamente in ampie spiagge, tra le quali ricordiamo Torre Pali e Pescoluse con la Marina di Pescoluse, forse una tra le più estese di tutta la Puglia, una località che ha meritatamente acquistato l’attributo di Maldive del Salento. Un appartamento in affitto a Pescoluse o un hotel a Marina di Pescoluse sono l’ideale per passare le vostre vacanze in un luogo di sogno. Superando Torre Vado si arriva a Leuca, dove domina un paesaggio di alte scogliere, di incredibili insenature e di numerose grotte che val la pena di visitare, incantevoli e suggestive. Qui a Leuca il Mar Ionio lascia il posto al Mare Adriatico. Risalendo la costa la bellezza del litorale costiero non diminuisce in niente del suo fascino e splendore, da Marina di Serra, a Porto Tricase. Prima di raggiungere Porto Badisco ci si può fermare un momento per ammirare la scogliera da cui Santa Cesarea domina il mare. Verso Otranto si ritrovano ampie spiagge e di nuovo una distesa di pinete subito a ridosso del mare: Torre S. Emiliano con la sua grande baia di sabbia, Punta Palascia, il punto più orientale d’Italia, Orte e Torre del Serpe.

Ad Otranto troviamo Conca Specchiulla e la magnifica distesa di spiagge di sabbia bianca di Alimini. E non è finita qui, Torre dell’Orso e S. Andrea tra le ultime località salentine sula costa, presentano un bel litorale di spiagge che fanno capolino tra le belle scogliere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *