Piano Regionale Coste Puglia, le osservazioni di legambiente Salve

Il circolo Legambiente Giglio delle Dune, di Salve ha inviato alla Regione Puglia e per conoscenza al Comune di Salve , la seguente relazione contenente le proprie osservazioni, obiezioni e suggerimenti circa il Piano Regionale delle Coste della Regione Puglia ai sensi dell’art. 14 comma 3 del D LGS 4/2008 e dell’art. 3 comma 6 della L.R. 17/2006.

PREMESSA
Il Piano Regionale delle Coste (P.R.C.) rappresenta, a nostro parere, un valido
strumento per la pianificazione di area vasta, anche in considerazione dell’iter
previsto dalla legge, in particolare, la Valutazione Ambientale Strategica (V.A.S.), la
quale: “deve assicurare che l’attività antropica sia compatibile con le condizioni per
uno sviluppo sostenibile, e quindi assicurare il rispetto della capacità rigenerativa
degli ecosistemi e delle risorse, della salvaguardia della biodiversità e di un’equa
distribuzione dei vantaggi connessi all’attività economica”.
Superata la fase di adozione del P.R.C., vedi la delibera di Giunta Reg.le n. 1392 del
28 Luglio 2009, siamo ora nella fase di pubblica valutazione dei contenuti e di
possibile presentazione di osservazioni le quali potranno essere presentate entro 60
gg. dalla data di pubblicazione della stessa sul B.U.R.P., avvenuta il 6 Agosto 2009.
Il circolo Legambiente di Salve, perciò, data l’importanza del P.R.C. e giustamente
attento a tali dinamiche, ha ritenuto opportuno una approfondita valutazione ed ha
infine elaborato la seguente analisi critica al RAPPORTO AMBIENTALE che è parte
sostanziale della V.A.S. e quindi del P.R.C.

Osservazioni Complete allegato di seguito

Osservazioni Piano Coste Puglia – Legambiente Salve

(Fonte: Legambiente Salve (LE))

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *